HAUTE COUTURE

THE WORLD IS YOUR RUNWAY

Charles F. Worth, vissuto nel 1800, è lo stilista inglese che ha rivoluzionato la figura del sarto, visto fino ad allora come un semplice artigiano, trasformandolo in un vero e proprio creativo. Worth è stato il primo stilista a far sfilare i suoi modelli in anticipo rispetto alla stagione corrente, presentandoli al pubblico tramite delle indossatrici. È stato anche il primo ad inserire l’etichetta con il proprio marchio all’interno di ogni abito, per evitare falsi ed imitazioni.

Let's make HAUTE COUTURE great again

Le collezioni Haute Couture sfilano ancora oggi a Parigi, organizzate dalla Chambre Sindacale de la Haute Couture, l’organo parigino che gestisce gli eventi e decide quali maison sfileranno e quali escludere. Se i capi di alta moda erano e sono ancora oggi abiti su misura, creazioni dal numero molto limitato, presentate durante sfilate riservate ad una cerchia ristretta di giornalisti & personaggi di spicco, i modelli Ready-To-Wear sono invece capi “pronti da indossare”. Questo fenomeno si sviluppa a partire dalla II Guerra Mondiale: l’abbigliamento incomincia a venire prodotto in serie, mediante un processo industriale, per coprire una fascia di mercato più ampia.

L’Haute Couture è ancora oggi una moda esclusiva ed elitaria: gli abiti che fanno parte di questa categoria sono prodotti tutti a mano, con grande attenzione per l’uso dei materiale e per le tecniche di confezione. Sono necessarie quasi 800 ore per produrre un capo di Haute Couture, a cui possono lavorare fino a 20 persone. I ricami e le applicazioni che impreziosiscono questi abiti sono realizzati tutti manualmente ed ogni più piccolo dettaglio viene controllato alla perfezione.

T-SHIRT MODELLO UNISEX

100% COTONE

TAGLIA UNICA