Wishlist

Non ci sono prodotti sulla Lista desideri!
Link lista desideri:

Nessun prodotto nel carrello.

CINQUE COSE CHE NON SAPEVI SULLO SCHIACCIANOCI

Come ogni anno dicembre porta con sé una carrellata di film, canzoni e spettacoli must del Natale. Impossibile sottrarsi al classico appuntamento con Dan Aykroyd e Eddie Murphy in ‘’Una poltrona per due’’ o alle canzoni di Micheal Bublè che dai primi del mese animano supermercati, grandi magazzini e radio, scaldandoci il cuore nel periodo più freddo dell’anno. Ed è proprio in questo contesto che noi di MFGA vogliamo rendere omaggio al celebre balletto ‘’Lo Schiaccianoci’’, fonte d’ispirazione per la nostra ultima collezione che ha preso il nome di Nutcracker proprio in suo onore.

Un capolavoro dell’Ottocento reinterpretato in chiave musicale dal grande Tchaikovskij e messo sulle punte dal leggendario Petipa. Lo spettacolo si ispira al racconto del francese Dumas Padre, che stempera gli elementi più inquietanti del libro originale ‘’Lo Schiaccianoci e il re dei topi’’ del tedesco Hoffman, trasformandolo in una deliziosa favoletta. Dalla nascita alle rappresentazioni moderne, ecco cinque curiosità sul balletto per eccellenza delle feste Natalizie.

1. IL GENIO DI TCHAIKOVSKIJ

Il nome di Tchaikovskij è sicuramente uno dei più conosciuti di sempre in ambito musicale. Quello che però in molti non sanno è che, prima di dedicarsi alla musica, il compositore russo ha lavorato come avvocato per diversi anni, intento a seguire il volere dei suoi genitori.

2. L’ORIGINE DEL SOLDATINO

La tradizione di avere uno Schiaccianoci in casa durante il Natale affonda le sue radici in un’antica popolazione al confine tra la Germania e l’attuale Repubblica Ceca, che costruì un grande Schiaccianoci di legno per manifestare contro le continue pressioni fiscali da parte delle truppe tedesche. Oggi, da simbolo di protesta, quel soldatino in legno è diventato un emblema del Natale che evoca tematiche immortali come l’amore, la bellezza, i sogni, la gentilezza e l’importanza di conservare il bambino che vive in ognuno di noi.

3. ANCHE AD HOLLYWOOD

Nel 1993 ‘’Lo Schiaccianoci’’ vola ad Hollywood con una pellicola che vede come
protagonista Macaulay Culkin, l’attore diventato famoso con la serie di film ‘’Mamma Ho Perso L’Aereo’’. Chi meglio di lui per rappresentare al cinema la classica favola Natalizia?

4. LA PROTAGONISTA

Lo spettacolo racconta di un mondo magico dove i giocattoli prendono vita: lo Schiaccianoci si trasforma in un Principe per sconfiggere il Re Topo e salvare la piccola Mary… o forse Masha, o magari Clara. Il nome della protagonista è stato adattato ai vari paesi in cui l’opera è andata in scena.

5. IL DEBUTTO DELLA CELESTA

La celesta è uno strumento a tastiera dal suono dolce e purissimo che per la prima volta entrò a far parte di un’orchestra grazie allo spettacolo dello Schiaccianoci, dove riuscì ad enfatizzare il carattere magico e onirico della danza della Fata Confetto.

Giorgia Ribaldone
MFGA Team

Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Immagine
  • SKU
  • Valutazioni
  • Prezzo
  • Magazzino
  • Disponibilità
  • Aggiungi al carrello
  • Descrizione
  • Contenuto
  • Peso
  • Dimensioni
  • Additional information
  • Attributi
  • Custom attributes
  • Custom fields
Click outside to hide the compare bar
Comparatore
Lista desideri 0
Apri la Lista desideri Continua lo shopping